Testimonianza: Salvatore

La testimonianza di oggi ci arriva da Salvatore, un ragazzo di 26 anni che ci ha scritto una mail molto bella, con dei tratti abbastanza forti.

Salve, sono un ragazzo nato con una malformazione congenita valvolare aortica, di grado moderato-severa. Alla mia ultima visita, m’è stato detto che le condizioni purtroppo sono peggiorate e che quindi devo essere operato. L’operazione non riguarda solo la valvola…e come m’è stato spiegato è abbastanza complessa. Per mia sfortuna, non posso più essere operato da colui che mi conosce come i miei genitori (il prof. Carlo Marcelletti), per chissà quale infamia bastarda, mettendo in pericolo la vita di molte persone innocenti…e come già si stà riscontrando a Palermo. Ho 26 anni, ho fatto tanti sacrifici per laurearmi, lavorando anche, ed ora che ho iniziato a lavorare, ho progettato il matrimonio con la mia ragazza. Ad ottobre dovrei essere chiamato per l’intervento…(nn voglio morire)… In queste situazioni, inconmbe anche una responsabilità sociale ed etica da parte dello stato… reintegratelo quanto prima…e scagionatelo da quest’infamia…. Ti sono vicino professore…

Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...
, , , , , , , , ,
Trackback

4 Commenti Inserito/i

  1. MARIKA - In data: 28/06/2008 - Ora: 18:18

    Carissimo Salvatore, ti sono molto vicina e comprendo benissimo le tue preoccupazioni.
    Anche il mio Bimbo Flavio di 2 anni e1/2 dev’essere operato una seconda volta(Febbraio’09)e come te non sò come andrà a finire, solo lui conosce mio figlio millimetro per millimetro ma voglio darti una parola di conforto. Sii forte, abbi fede tutto questo finirà, sarà lui a mettere le sue mani fatate su di voi!
    Prof, noi tutti crediamo in te…non mollare!!!

  2. Umberto Trinca - In data: 30/06/2008 - Ora: 08:16

    Forza Salvatore, non mollare ! Vedrai che tutto si risolvera’ per il meglio ! C’e’ sempre qualcuno che vigila su di noi, lassu’ ! Quello che continuo a non spiegarmi e’ come mai si perde tutto questo tempo, prezioso per tante vite umane d’altronde, con il Prof. Marcelletti, quando, e’ notizia di un paio di giorni fa, che da un carcere della Puglia sono usciti non si sa quanti delinquenti, assassini e quant’altro, perche’ sono scaduti i termini per la carcerazione preventiva. Siamo sempre alle solite, in questo Paese meraviglioso, di quelli hanno paura e quindi le indagini rallentano fino al punto di far scadere i termini, poi pero’ bisogna far vedere che qualche cosa fanno questi giustizieri, ed allora se la prendono con chi non puo’ far loro del male, se la prendono con i cosidetti “piu’ deboli” e su di loro scatenano tutta la loro rabbia e frustrazione di una vita condotta senza alcun senso per la dignita’ di un uomo ! Forza Salvatore, non mollare ! Sono sicuro che ce la farai e potrai raggiungere tutti gli obiettivi che ti sei prefissato nella vita ! Forza !!
    Umberto Trinca

  3. valentina - In data: 01/07/2008 - Ora: 12:01

    Salvatore nono mollare e stai tranquillo
    se esiste una giustizia in questo schifo di mondo il prof. ti opererà e tornerà a fare il nostro medico, quello che ci ha sempre curati con amore e serietà, anche a me fà male e mi spaventa la sua assenza professionale,ultimamente con questo caldo il cuore fà capricci ma non mi arrendo.
    Aspetto con ansia un suo ritorno perché non vado da estranei.
    Valentina

  4. Roberta - In data: 17/07/2008 - Ora: 22:02

    Carissimo Salvatore, capisco la tue paure perché sono anche le mie! Ho 31 anni e grazie al Prof. Marcelletti ho ancora la mia valvola mitralica. (17 anni fa un cialtrone me l’avrebbe sostituita senza che ce ne fosse realmente bisogno!) In futuro è molto probabile che dovrò subire anch’io un intervento e, poiché non sono ancora mamma, vivo nel mio percorso di vita guardo ad una eventuale gravidanza con qualche preoccupazione in più. Sii forte e fiducioso ed anche se il tuo cuore, in questo momento della tua vita, ti sembra un nemico, non dimenticare che è il tuo più caro amico.
    Roberta

Aggiungi il tuo Commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.