Prof. Carlo Marcelletti

Ci raccontiamo che il cardiochirurgo collabora in fase preoperatoria con il cardiologo pediatra, in sala operatoria si rapporta con l'anestesista e coordina l'intero gruppo di lavoro, nel postoperatorio si fa carico, in stretta collaborazione con il rianimatore intensivista, della conduzione del piccolo operato fino alla sua dimissione dalla terapia intensiva, infine, in reparto torna a lavorare al fianco del cardiologo e del neonatologo e cura il postoperatorio tardivo fino alla dimissione al domicilio. Nella realtà, quando il percorso diagnostico-terapeutico si complica, quando nulla appare chiaro e i pezzi del puzzle sono scomposti, impazziti, il cardiochirurgo è solo. Non c'è nessuno che riflette fino allo spasimo, fino a farsi male. Nessuno che si coltiva, che si spinge nella ricerca intensa e difficile, dolorosa e piacevole della verità. Percorrere questo sentiero virtuoso e l'unico modo che conosciamo per sentirci culturalmente vivi nella costante ricerca della verità.

Prof. Carlo F. Marcelletti

Buon Natale…

Tra dieci giorni sarà natale, il primo senza Carlo…

Abbiamo pensato che il miglior modo per ricordarlo in questa occasione è pubblicare il video che fu realizzato nei giorni di natale del 2007… Quello fu l’ultimo natale che Carlo passò all’Ospedale Civico di Palermo, e nessuno poteva immaginare che cinque mesi dopo sarebbe iniziato il terribile calvario che poi avrebbe portato al tragico epilogo della sua morte.

Leggi Tutto >>

, , , , , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

-

Relazione a cura del Dott. Lucio Zannini e del Dott. Italo Borini
Traduzione dall’inglese a cura di Francesco Perrotta (Testo originale in inglese)
Copyright © 2007 – Federazione Italiana di Cardiologia
Ultima revisione: 26-10-2009

————————————————————————————————–

Nel corso degli ultimi 20 anni, la cardiochirurgia pediatrica è stata caratterizzata da importanti cambiamenti, con una riduzione della mortalità operatoria e la possibilità di realizzare una correzione completa a un’età sempre più precoce, migliorando il risultato globale in questi pazienti ed evitando le procedure multiple

In questa relazione, si descrivono le tendenze attuali del trattamento chirurgico delle malformazioni cardiache. Analizziamo due gruppi di pazienti: nel primo gruppo (difetti del setto interatriale ed interventricolare, la tetralogia di Fallot, trasposizione dei grandi vasi, stenosi aortica e coartazione) le indicazioni sono ben consolidate e l’obiettivo attuale è rappresentato da una diminuzione del trauma chirurgico e della morbilità post-operatoria, con risultati stabili nel follow-up. Nel secondo gruppo (cuore univentricolare, atresia della polmonare con setto ventricolare intatto, doppia discordanza, condotto, sindrome del cuore sinistro ipoplasico), le lesioni sono ancora considerate complesse e sottoposte alla ricerca sperimentale e clinica, al fine di migliorare la storia post-chirurgica di queste cardiopatie.

Leggi Tutto >>

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Carissimi,

abbiamo appreso questa mattina, da alcune testate giornalistiche, che la salma del Prof. Marcelletti non è stata tumulata e che si trova ancora a Roma a disposizione dell’autorità giudiziaria nonostante siano passati quasi 5 mesi dalla sua morte.

Leggi Tutto >>

, , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Testimonianza: Giuseppe

Carissimi,
quello che pubblichiamo oggi è un messaggio che ci è giunto tramite commento, ma il suo contenuto ci ha colpito al punto che abbiamo deciso di inserirlo in home page e di fare in modo che tutti possiate leggerlo.

Giuseppe è un medico, ma a noi si rivolge come padre di un bambino cardiopatico, che, con occhio autorevole, descrive in modo assolutamente oggettivo ciò che noi, da parte nostra, abbiamo cercato di portare alla vostra attenzione in più di un’occasione.

Leggi Tutto >>

, , , , , , , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Carissimi,

vi informiamo che abbiamo inserito una nuova sezione all’interno del sito, nella quale potrete trovare tantissime informazioni sulle cardiopatie congenite, con spiegazioni dettagliate ed immagini esemplificative.

Sezione Cardiopatie

Leggi Tutto >>

, , , , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...

Carissimi,
vi sarete certamente accorti che un “non” è stato aggiunto al nome del nostro sito che così passa da “Blog Ufficiale” a “Blog non Ufficiale”, ed ora più che mai, diventa doveroso da parte nostra spiegarvi i motivi di questa nostra scelta.

Il “non” per noi rappresenta una scelta di autonomia e di presa di distanza rispetto a situazioni (definite “ufficiali”) delle quali non condividiamo nè i contenuti, nè le finalità. Noi vogliamo dimostrare che all’ufficialità preferiamo la coerenza ideologica, che al lucro per noi prevale il bene del prossimo. Un “non” aggiunto in un nome non cambia la sostanza di ciò che siamo sempre stati finora.

Leggi Tutto >>

, , , , , , , , , ,
Vota questo Post: 1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading ... Loading ...